Vai al contenuto

Infrastruttura

L’Interporto di Parma è un complesso sistema di opere, infrastrutture stradali e ferroviarie ed impianti che consentono la ricezione, la custodia, la manipolazione e lo smistamento delle merci, in grado di fornire servizi sia alle imprese che vi operano sia alle merci che vi transitano.

“Un complesso organico di strutture e servizi integrati e finalizzati allo scambio di merci tra le diverse modalità di trasporto, comunque comprendente uno scalo ferroviario idoneo a formare o ricevere treni completi e in collegamento con porti, aeroporti e viabilità di grande comunicazione.” (Legge 240/90)

Area complessiva: 2.520.000 mq
Area intermodale: 120.000 mq
Terminal container: 66.000 mq
Lunghezza complessiva binari: 14,8 Km

I principali servizi localizzati all’Interporto e destinati a operatori, visitatori e merci sono:
• Dogana
• Gate controllo accessi
• Vigilanza
• Sistema di videosorveglianza
• Stazione di Servizio ENI
• Aree di parcheggio “free”
• Sportello bancario
• Ristorante e Bar
• Hotel
• Hot spot Wi-Fi

l numero di collegamenti ferroviari e le destinazioni – in Italia, in Europa e in Paesi extra UE – sono continuamente aggiornati.
Attualmente, l’Interporto di Parma è collegato con:
• Bari
• Brindisi
• Jesi (AN)
• Lecce
• Marcianise (CE)
• Marsiglia
e con:
• Austria
• Germania
• Svezia
Realizzazione siti web Purelab